Home

Il flauto traverso fa parte della famiglia dei legni; l'assegnazione del flauto alla famiglia dei legni deriva dal fatto che fino al XIX secolo quasi tutti i flauti traversi venivano costruiti in legno mentre oggi viene utilizzato il metallo.
Il suo nome deriva dalla posizione in cui viene suonato ovvero con il corpo dello strumento alla destra dell'esecutore ("di traverso").

Il flauto traverso si suona soffiando nel foro d'imboccatura e azionando un numero variabile di chiavi (aperte o chiuse) che agiscono sui fori praticati nel corpo dello strumento, modificando così la lunghezza della colonna d'aria nello strumento e quindi l'altezza del suono prodotto.

{play}images/stories/mp3/flauto.mp3{/play}

Progamma del corso di flauto traverso

 Teoria e solfeggio

 Conoscenza del flauto traverso

 Impostazione e respirazione

 Intonazione e sonorità

 Tecnica per permettere una formazione ideale ritmica e melodica

 Scale, posizioni e diteggiature

Per avere maggiori informazioni sul corso visita la pagina iscrizioni ai corsi di musica