Home

Il clarinetto appartiene alla famiglia dei legni e viene detto strumento a fiato ad ancia semplice battente; esso è formato da cinque parti, unite ad incastro con guarnizioni di sughero. Partendo dall'alto troviamo: il bocchino ovvero l'imboccatura atta a produrre le vibrazioni sonore, corredato di ancia e legatura;

il barilotto atto a fare risuonare le vibrazioni sonore; il corpo superiore e il corpo inferiore (a volte uniti) dove sono presenti ventiquattro fori che tramite l'apertura e la chiusura permettono di modificare l'intonazione del suono prodotto; infine la campana atta a dare maggiore risonanza ai suoni.
Il clarinetto è uno strumento molto versatile, viene infatti utilizzato sia in orchestra, sia in banda, che nelle formazioni di soli clarinetti (cori di clarinetti).

{play}images/stories/mp3/clarinetto.mp3{/play}

Progamma del corso di clarinetto

 Teoria e solfeggio

 Conoscenza del clarinetto

 Impostazione e respirazione

 Intonazione e sonorit√†

 Tecnica per permettere una formazione ideale ritmica e melodica

 Scale, posizioni e diteggiature

Per avere maggiori informazioni sul corso visita la pagina iscrizioni ai corsi di musica